Sali minerali: gli essenziali durante l’estate

Se ti senti spossato in estate può voler dire che non stai assumendo la giusta quantità di sali minerali e non hai la giusta idratazione.

Con le alte temperature perdiamo acqua e nutrienti in gran quantità e aumenta il pericolo di disidratazione e malessere. Infatti, quando si va in carenza di vitamine e sali minerali, si verifica una mancanza di energie e problemi di varia natura nell’organismo. Ecco come affrontare il periodo più caldo dell’anno con i giusti accorgimenti.

Cosa sono i sali minerali

I sali minerali sono sostanze inorganiche micronutrienti che non danno direttamente energia, ma sono essenziali per il funzionamento di alcuni organi, tessuti e funzioni biologiche. I sali minerali sono già presenti nel nostro corpo e li assumiamo tutti i giorni attraverso cibo e acqua. All’interno del nostro organismo i sali minerali hanno due funzioni: possono diventare parte integrante, come il calcio per scheletro e denti, oppure contribuire ad alcune funzioni, come sodio e cloro, necessari per favorire il processo digestivo.

Magnesio e potassio, gli alleati per l’estate

Nei mesi più caldi il magnesio e il potassio sono i minerali più consigliati da integrare a causa di un eccesso di sudorazione che porta ad una maggiore perdita di liquidi e nutrienti preziosi. In particolare, il magnesio svolge un ruolo fondamentale nel controllare la glicemia e agevolare la digestione, mentre il potassio è importante per regolare attività cardiaca, contrazione muscolare e cellule nervose. Cosa succede in mancanza di questi minerali?  

I primi sintomi che si possono notare in assenza di magnesio sono debolezza muscolare e stanchezza generale, con conseguenze anche su umore e sonno. Insieme al magnesio può disperdersi anche il potassio, fondamentale per una corretta attività muscolare e nervosa, regolazione della pressione e per contrastare gli effetti negativi del sodio. La mancanza di questi sali infatti limita la tolleranza allo sforzo, aumentano stanchezza e nervosismo e in alcuni casi porta anche all’insonnia.

Come integrare i sali minerali?

Le prime fonti di sali minerali e vitamine sono una dieta varia e acqua: i cibi più ricchi di sali minerali e vitamine sono senza dubbio frutta e verdura. In particolare, ortaggi, cacao amaro, cioccolato fondente, noci, nocciole, grano e fagioli sono ricchi di magnesio. Possiamo trovare una fonte importante di potassio nelle verdure a foglia verde, legumi, frutta disidratata, a guscio e fresca, in particolare in banane, agrumi, melone e albicocche. Quando, per vari motivi, non si riescono a raggiungere le dosi raccomandate di questi minerali attraverso l’alimentazione, è necessario assumere integratori specifici per migliorare così complessivamente il benessere del nostro organismo.

Chi deve assumere integratori durante l’estate

Stanchezza e spossatezza sono in generale i primi segnali che ci indicano che è necessario riequilibrare l’equilibrio salino. Le situazioni in cui prestare una maggiore attenzione sono:

eccessiva sudorazione che si verifica anche quando non si pratica attività fisica; 
età avanzata, poiché il meccanismo che regola la sete è meno efficiente, quindi aumenta rischio di disidratazione;
malattie come febbre alta, influenza intestinale e vomito, che aggravano la perdita di liquidi.  

Se la condizione di mancanza dei giusti nutrienti è prolungata nel tempo, possono verificarsi  conseguenze gravi come osteoporosi, crampi muscolari e problemi legati alla tiroide. Per questo è importante riconoscere e monitorare i sintomi e, nel caso, rivolgersi a specialisti del settore che sapranno consigliare gli esami da fare e quale tipo di integrazione effettuare.

Hai bisogno di più informazioni riguardo questo tema?

Chiamaci al numero 0114373430 e ti daremo tutte le informazioni di cui hai bisogno!

Ti è piaciuto l’articolo? Condividilo!

condividi l'articolo
News

I tuoi polmoni sono in salute?

I polmoni sono organi fragili e i loro tessuti non si rigenerano: ecco perché è importante dare loro la giusta importanza e sapere come fare

News

Guida alla celiachia: cause, sintomi e dieta

Essere celiaci vuol dire cambiare radicalmente le proprie abitudini soprattutto nell’alimentazione occidentale, dove il glutine è molto presente sulle nostre tavole. Ecco come conoscere più

News

Prevenire e curare le vene varicose

Come agire sulle alterazioni delle vene: cause, terapie disponibili e stile di vita Le vene varicose, oltre ad essere un disagio estetico, a volte possono

Articoli recenti

News

I tuoi polmoni sono in salute?

I polmoni sono organi fragili e i loro tessuti non si rigenerano: ecco perché è importante dare loro la giusta importanza e sapere come fare

News

Guida alla celiachia: cause, sintomi e dieta

Essere celiaci vuol dire cambiare radicalmente le proprie abitudini soprattutto nell’alimentazione occidentale, dove il glutine è molto presente sulle nostre tavole. Ecco come conoscere più

News

Prevenire e curare le vene varicose

Come agire sulle alterazioni delle vene: cause, terapie disponibili e stile di vita Le vene varicose, oltre ad essere un disagio estetico, a volte possono