Come ottenere una bellezza naturale grazie alla medicina estetica

Migliorare le proporzioni del viso, correggere piccoli inestetismi o contrastare i segni dell’invecchiamento: gli interventi di medicina estetica sono sempre più richiesti anche tra i più giovani, grazie ai brevi tempi di recupero, alla poca invasività e all’effetto naturale che si riesce ad ottenere. Ecco quali sono i più conosciuti e come scegliere il trattamento ideale per te.

Filler: cos’è e come funziona

I filler sono sostanze usate per riempire, volumizzare e definire specifiche parti del viso e del corpo. Questo trattamento è utile per agire su pieghe, rughe d’espressione dovute all’invecchiamento, macchie post acne e cicatrici. Grazie al filler si riesce ad agire in modo non invasivo anche su zigomi, naso, labbra e profilo del volto, per rendere più armoniose le proporzioni e modificarne i volumi. Per le iniezioni di filler viene utilizzato spesso l’acido ialuronico, un componente naturalmente presente nella cute, responsabile dell’elasticità e morbidezza dei tessuti che, con l’avanzare dell’età, tende a diminuire. Il trattamento non è doloroso, può essere eseguito senza ricorrere ad anestesia e i risultati sono visibili già subito dopo una seduta.

Prima di fare una seduta di filler non sono necessari particolari accorgimenti: ricorda di informare il medico in caso di reazioni allergiche all’anestesia locale o se soffri di herpes. 

Quanto dura il filler?

L’effetto del filler non è permanente perché l’organismo è in grado di metabolizzarlo e riassorbirlo: per questo, per osservare la correzione completa dell’inestetismo saranno necessarie 2-3 sedute a distanza di poche settimane e gli effetti hanno una durata media di circa 6 mesi. 

Botox: cos’è e come funziona

Il Botox, o più correttamente, botulino antirughe, è un trattamento che cancella le rughe del viso grazie alla tossina botulinica che agisce sui muscoli, li blocca temporaneamente e ne evita la contrazione. Le iniezioni vengono eseguite sulle zone strategiche come fronte, contorno occhi e bocca: il botulino antirughe agisce sui solchi creati dai muscoli del viso più sollecitati, li distende e restituisce un aspetto ringiovanito e rilassato. Gli effetti del trattamento non sono immediati: a seconda di ogni paziente, il risultato finale è osservabile dopo tre o quattro giorni dalla seduta. Prima del trattamento è importante prendere alcune precauzioni: evita farmaci o integratori che influiscono sulla densità del sangue e limita al minimo il consumo di alcool.   

Quanto dura il botulino antirughe?

A seconda della muscolatura di ognuno, l’effetto del botulino ha una durata di circa 6 mesi, e per mantenere la resa è consigliabile ripetere il trattamento prima che il muscolo riprenda la sua normale attività.

Cosa fare dopo i trattamenti e come mantenere l’effetto più a lungo

La pelle ha bisogno di alcuni piccoli accorgimenti per favorire il processo di guarigione, migliorare la resa finale e prolungare il più possibile gli effetti di entrambi i trattamenti:

– evita di esercitare pressioni sulle aree trattate; 

– bevi almeno due litri di acqua al giorno soprattutto dopo un trattamento con filler per fornire la materia prima di cui ha bisogno;

– proteggi la pelle con crema solare con protezione alta, anche durante il periodo invernale; 

– evita o diminuisci fumo, alcool e allenamenti molto intensi.

Hai bisogno di più informazioni riguardo questo tema?

Chiamaci al numero 0114373430 e ti daremo tutte le informazioni di cui hai bisogno!

Ti è piaciuto l’articolo? Condividilo!